sabato 15 ottobre 2016

Tirando un sospiro di sollievo, ora bisogna rimboccarsi le maniche!

Alle 18.17 squilla il cellulare. Riconosco immediatamente il numero di telefono: è il reparto di Ematologia. PANICO. Rispondo. A parlarmi è direttamente la Dottoressa B., non la solita infermiera, quindi capisco che la notizia da comunicarmi è importante. "Ho il referto della PET!", mi dice. E lì tremo. "Il tumore è a basso stadio, è un IIA... Non ha coinvolto nessun organo...". E lì ricomincio a respirare. Le chiedo se questo referto, nonostante tutto, sia positivo. E lei mi risponde di si. Sollievo.
Stanotte magari dormo, invece di sognare di essere in punto di morte. La prossima settimana inizierò con la prima infusione: non vedo l'ora di iniziare a prendere a botte Mr. Hodgkin. Al diavolo i capelli, il mio fisico perfetto e curato, ed i chili di troppo che metterò su per il cortisone. Qui bisogna lottare! Ed io, anche se ho le braccina sottili, sono un supereroe!!!