domenica 23 ottobre 2016

Leggendo blog in rete...

Più passano i giorni e più mi rendo conto di come ci siano tanti ma TANTI blog di ragazze nella mia stessa situazione. Tutte mie coetanee, tutte con una immensa voglia di raccontare, parlare ed esorcizzare questa brutta vacanza che ci siamo trovate ad affrontare. Leggere le loro testimonianze, o guardare i loro video mi ha aiutato e mi sta aiutando davvero tanto nell'affrontare tutto questo. Ogni corpo ed ogni mente reagisce in modo indipendente a questo tipo di situazioni, lo so bene, ma conoscere le esperienze altrui mi consente di non arrivare ad affrontare ogni singolo passo di questo cammino ignara di quello che sta per accadermi.

Il primo blog che ho letto è quello di Vale (http://ilsignorh.blogspot.it/), un perfetto mix di ironia e concretezza, di racconti e di idee.

Pochi giorni dopo ho "conosciuto" Carolina (https://itsabeautifuldaytosavemylife.wordpress.com/), che con le sue parole mi ha trasmesso una forza incredibile... Una ragazza brillante, dolce, che ha saputo dare tante risposte a tante mie piccole, grandi domande.

...E poi c'è il canale Youtube di Ari (https://www.youtube.com/channel/UC7KYmFHbWhuOXXSoBoeNU7w). Ho immediatamente adorato il suo modo di parlare e la sua capacità di saper raccontare la vita. E' una dote naturale! E niente, io non ce l'ho. 

Infine, mi sono molto ritrovata nelle parole di Marica (https://soldatomari.wordpress.com/), Anche io ho cercato di ignorare il più a lungo possibile il "Fattore C", e ho cercato di far scorrere la mia vita alla stessa velocità di prima tra lavoro, yoga, fidanzato, cene di lavoro e congressi. Ho capito però che ciò non è possibile: da quando è arrivato Mr. Hodgkin la vita ha rallentato, ed insieme a lei ho dovuto rallentare anche io.

Sicuramente di blog, canali youtube, e pagine social sull'argomento ce ne saranno una infinità. Qui ho raccolto quelle storie in cui mi ci sono più ritrovata. Molte di queste donne ne sono uscite, alcune sono ancora in battaglia, ma tutte (ne sono certa) sono "più DONNE" e più belle di prima.

Grazie a tutte voi!