domenica 6 novembre 2016

Non farti rubare nulla dal mostro!

È difficile, è vero, perché i ritmi cambiano inevitabilmente e bisogna necessariamente adeguarsi.
Mr. Hodgkin sta cercando di prendersi tutta la mia vita, ma ho deciso di non lasciarlo vincere. Non devo cedere. Provo a lasciare la mia vita quotidiana il più "normale" possibile. Cosa intendo per normale?! Lavorare, uscire con gli amici, praticare yoga, andare in giro sola a fare le mie commissioni, prendere un caffè. I giorni immediatamente successivi alla chemio persino fare il letto diventa quasi un'impresa, è vero, ma con calma e rispetto per il proprio corpo si può (e a mio parere si deve) fare tutto. Mi reputo fortunata perché, a seguito di queste prime due sedute di Chemio, a parte la perdita dei capelli, non ho avuto gravi effetti collaterali. Stanchezza per un paio di giorni, un pochino di nausea (sopportabilissima), e null'altro. Mi auguro con tutta me stessa che continui ad essere così. Sapere che, salvo imprevisti, la prossima settimana sarò libera da impegni in ospedale mi fa quasi tirare un sospiro di sollievo. Spero siano giorni di completo relax, sia fisico che psicologico... Ho bisogno di sentirmi viva, stare con il mio compagno ed i miei amici, ridere e VIVERE.
Mr. Hodgkin, NON VINCERAI. ✌